arrow-right cart chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up close menu minus play plus search share user email pinterest facebook instagram snapchat tumblr twitter vimeo youtube subscribe dogecoin dwolla forbrugsforeningen litecoin amazon_payments american_express bitcoin cirrus discover fancy interac jcb master paypal stripe visa diners_club dankort maestro trash

La Salute

La dieta di Okinawa: i segreti delle donne giapponesi

La dieta di Okinawa

by VIVIPOSITIVO Team

5 months ago


La Salute

La dieta di Okinawa: i segreti delle donne giapponesi

by VIVIPOSITIVO Team

5 months ago


La dieta di Okinawa

Okinawa è un’isola a sud del Giappone, la sua peculiarità è quella di ospitare oltre il 20% dei centenari della popolazione totale, con una durata media della vita tra le più alte del mondo. Oltre a vivere di più, si vive anche sani. Abbiamo quindi scelto di scoprire quale sia il loro elisir di lunga vita.

Qualcosa per la mente. READ ALSO3 ristoranti olistici da provare in Italia

Okinawa sembrerebbe l’isola delle meraviglie, un luogo bellissimo e in cui si vive bene. Qui, si riscontra una percentuale nettamente minore di malattie rispetto al resto del mondo, soprattutto nelle donne, con minore probabilità di sviluppare tumori e demenza senile, livelli più bassi di colesterolo, glicemia e pressione. 

la dieta di Okinawa

La dieta di Okinawa: stile di vita

Le persone di Okinawa, oltre all’alimentazione, dichiarano di aver mantenuto sempre uno stile di vita attivo, attraverso buone relazioni sociali (amici e parenti) e una mentalità positiva.

Un buon metabolismo? Non solo è nei geni, ma lo si può anche sviluppare. La prova? I loro nipoti, trasferitisi altrove e con diversi stili di vita: non hanno le stesse probabilità di invecchiare come i nonni. Non abbiamo più scuse.

La dieta di Okinawa

Le donne di Okinawa non si perdono mai d’animo grazie al loro forte ottimismo e non smettono di praticare attività fisica, come lunghe camminate e addirittura arti marziali.

Un concetto importante è lo yuimaru, che indica il senso di appartenenza e la consapevolezza di essere sempre importanti, il quale gli viene trasmesso da amici e parenti. Il fatto di non venire trascurati aiuta a non perdere l’interesse nei confronti della vita quotidiana e, di conseguenza, a vivere di più.

Quasi nessuno ha la tendenza a fumare o bere alcolici (questi ultimi consumati occasionalmente, pensiamo ad esempio, al sake). 

Non si tratta semplicemente di una dieta ma di un vero e proprio stile di vita.

La dieta di Okinawa: concetti fondamentali

Ishokudoghen è un termine che significa “il cibo è medicina”, ed è uno dei concetti fondamentali su cui si basa l'approccio al cibo.

La dieta è povera di calorie, con una restrizione fino al 10% rispetto alle diete degli altri paesi del mondo.

Un altro insegnamento che si trasmette sin da bambini è lo hara hachi-bu, un precetto che si rifà al confucianesimo che vuol dire mangiare finché non si è sazi all’80%Risultato? Spizzicano invece di abbuffarsi mangiando 5 volte al giorno, non facendosi mancare snack salutari (frutta e pesce essiccato).

Vediamo quindi, come tutto ciò non significhi mangiare di meno bensì mangiare meglio (tanto che molti la definiscono la versione asiatica della dieta mediterranea), nutrendosi con cibi a bassa densità calorica ma ricchi di fibra, vitamine, minerali, oligoelementi, antiossidanti ed enzimi.

La dieta di Okinawa: alimentazione

Quello che si consuma maggiormente sono le verdure, nessuna esclusa. In modo particolare, quelle a foglia verde e a radice gialla. Un prodotto tipico dell’agricoltura locale sono le patate dolci (contenenti polifenoli che controllano la produzione di radicali liberi) e quelle viola, note per avere un basso indice glicemico e quindi ad alto potere saziante.

Mangiano quotidianamente riso e pesce, crostacei, soia e prodotti da essa derivati come il tofu, alghe (noi possiamo sostituirle con il pesce azzurro), legumi e molta frutta. Le spezie in cucina, non mancano mai.

I cibi consumati limitatamente sono uova e carne. Quest’ultima viene utilizzata come contorno e viene consumata tipicamente durante le festività.

Non bevono latte bovino, prediligendo il tè (verde e al gelsomino, i quali sembrerebbero avere potere antinfiammatorio e anticancerogeno).

In poche parole, cibi provenienti dalla terra, stagionali e non confezionati.

Qualcosa per la mente. READ ALSOOnly good (vibes) carbs

La prova vivente che essere padroni del nostro stile di vita, vivendo in un ambiente sano e soprattutto con un setting mentale volto alla positività, ci fa vivere meglio e di più.

Basta poco.

Qualcosa per la mente. READ ALSO: E’ possibile rimettersi in forma facendo Yoga?

 

Related Products

2 Coco Bowl pack + Ebook
translation missing: it.products.general.regular_price
€30,00

2 Coco Bowl pack + Ebook

VVP
Colazione | Brunch | Salato nella tua Tropical Bowl

Shopping Bag